Aprile dolce dormire? Non all’Elba del Vicino.

L’antica filastrocca suggeriva che il primo mese intero di primavera fosse da dedicare a Morfeo e alle sue lusinghe, ecco, sull’ isola che abitiamo non è così.

L’inverno è stato dedicato a rifarci un po’ il trucco e a qualche lavoro di sostanza (la cucina ora è raddoppiata, le camere sono ancora più comode e i servizi per i nostri ospiti tutti tirati a lucido), dal week end di Pasqua la struttura è di nuovo aperta e già abbiamo ospitato alcune esperienze interessanti, ma in questo mese partiamo con delle iniziative decisamente nuove.

L’ospitalità per gli artisti sperimentata lo scorso anno è diventata un’occasione di formazione per giovani e dal 7 aprile ospitiamo due licei artistici di Milano e di Firenze che soggiorneranno all’Elba del Vicino per provare una formula innovativa rispetto alla tradizionale gita scolastica.

Il liceo Boccioni, ad esempio ha programmato con l’aiuto di una nostra Youth worker un lavoro di una settimana con Riccardo Centimeri, un giovane scultore che soggiornerà con gli studenti e realizzerà con loro delle opere ispirate al nostro bel territorio e al suo personalissimo stile, attendiamo presto un bel reportage dell’esperienza.

Il liceo artistico fiorentino invece parteciperà ad un interessante workshop sulla fotografia di viaggio condotto da un fotografo/formatore il quale insegnerà come sfruttare le potenzialità dei propri smartphone, oltre ai selfie c’è di più!

Poi la call delle residenze artistiche è partita B.R.A.C.T. e a breve inizieremo a scegliere gli artisti con l’aiuto della comunità del territorio e abbiamo in programma un open day per insegnanti che volessero organizzare dei viaggi di istruzione all’ Elba in collaborazione con Il genio del bosco, nostri nuovi partner.

Insomma, di dormire non se ne parla proprio, la stagione vista da qui si preannuncia ricca di esperienze e di opportunità.